Vai menu di sezione

Forti austriaci della Grande Guerra

Sull'Altipiano di Vezzena (m 1.500); Forte Verle, gravemente danneggiato già nei primi mesi della guerra dai bombardamenti italiani da Forte Verena e dagli assalti della fanteria, fu quasi completamente distrutto dai "recuperanti" nel primo e nel secondo dopoguerra. Forte Cima Vezzena o del Pizzo di Levico (m 2.000): si dice fosse collegato con camminamento sotterraneo al Forte Verle, i suoi ruderi si ergono sulla cima più alta delle montagne levicensi, ben visibili da tutta la Valsugana.

Tipologia di luogo
Forte
Collocazione geografica

Come arrivare

Pagina pubblicata Mercoledì, 07 Gennaio 2015 - Ultima modifica: Martedì, 15 Marzo 2016

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto