Vai menu di sezione

Cosa puoi visitare

Le didascalie riportate sono state tratte da “Levico Terme e frazioni” di Cesare Conci, ed. Comune di Levico Terme, 2006.

Altopiano di Vezzena

A 1.500 metri di altitudine, grande distesa di prati, dove in estate si pratica l'alpeggio in otto malghe comunali (dove si produce il rinomato...

Leggi

Barco

Frazione posta "oltrebrenta", cioè sulla destra orografica del fiume. La sua economia è prevalentemente basata sull'agricoltura. Il...

Leggi

Campiello

Piccola frazione, nella parte più orientale del comune, sparsa sul conoide del Rio Repoèr che scende dai Prati di Monte. Vi si trova il Maso di...

Leggi

Chiesa parrocchiale del Redentore

Grandiosa costruzione lunga 75 m, larga al transetto 34 m, alta 39 m, a croce latina, a tre navate, in stile neoromanico con lievi elementi...

Leggi

Chiesetta della Madonna del Pèzo

A pianta esagonale, nella parte est della città, nel crocicchio dove si dipartono le strade per le frazioni di Barco e Selva, ai margini...

Leggi

Chiesetta di San Biagio

Sul colle omonimo (571 m), a circa 30 minuti dal centro, dedicata a San Biagio Vescovo di Sebaste in Armenia il cui martirio risalirebbe al 316....

Leggi

Chiesetta di San Valentino

Fu costruita come chiesa dello "ospitale" tra il Quattrocento e il Cinquecento ed era anche chiamata, in riferimento alla peste del...

Leggi

Forte delle Benne (m 649)

Posto in cima all'omonimo colle che domina il Lago di Levico, si trova a circa 2 km dal centro di Levico Terme. Chiamato anche Forte di San...

Leggi

Forti austriaci della Grande Guerra

Sull'Altipiano di Vezzena (m 1.500); Forte Verle, gravemente danneggiato già nei primi mesi della guerra dai bombardamenti italiani da Forte...

Leggi

Grand Hotel Imperial

Grandioso complesso alberghiero in raffinato stile liberty che include al piano terra lo stabilimento termale. Fu progettato dall'architetto...

Leggi

Il Cimitero di guerra

Unito al Monumentale Cimitero Civile, è stato costruito durante la Grande Guerra e fu inaugurato il 4 novembre 1921. Vi sono sepolti 978 caduti...

Leggi

Il Giardino della memoria

Una parte dei giardini dell'ex ospedale, dal maggio 2005, l'Amministrazione Comunale l'ha intitolata "Giardino della Memoria" facendo...

Leggi

Il Lago

A quota 440 m si presenta, nella sua forma allungata ed incassato tra il verde del Colle di Tenna e la Canzana (la "Chiarentana" di...

Leggi

La Fontana di Piazza Venezia

Costruita intorno alla metà del '500, era posta nella piazza della Chiesa all'imbocco di via Trieste (allora "Contrada della fontana")...

Leggi

Le Case dipinte di Via Dante

Si trovano quasi alla metà di via Dante, una di fronte all'altra, la casa "de Prez" con l'omonima farmacia e la casa...

Leggi

Palazzo delle Terme

Fu costruito dalla Regione Trentino-Alto Adige su progetto dell'architetto Efrem Ferrari e fu aperto nel 1965. Occupa parte dell'area sulla quale...

Leggi

Parco delle Terme

Fu creato alla fine del '800 trasformando 12 ettari di campagna. Doveva essere splendida cornice al Nuovo Stabilimento Bagni con annesso il Grand...

Leggi

Rovine del Castello di Selva

Assai antico (XII secolo), fu ricostruito ed abbellito da Bernardo Clesio, principe vescovo di Trento, nel 1536. Nel settembre del 1545 ospitò i...

Leggi

Santa Giuliana

Anch'essa posta sulla destra del Brenta, un poco più a monte da dove sorgeva l'antica chiesa di Santa Giuliana in Palude, nominata nel 1467 e...

Leggi

Selva

Frazione raccolta ai piedi delle rovine del Castello. La Chiesa parrocchiale dei Santi Fabiano e Sebastiano è ricordata già nel 1500.

Leggi

Tomba romana

Si trova all'entrata orientale della Città, di fronte al parco delle Terme, ai margini del giardino dell'ex ospedale, ora poliambulatorio. Si...

Leggi

Torre del Belvedere (localmente “La toresèla”)

Si trova in prossimità dell'incrocio tra via Caproni e viale Roma (costruito nel 1960/62).La sua costruzione risale alla prima metà del '800 ad...

Leggi

Vetriolo - Panarotta

Piccola frazione a m 1.500, con stabilimento termale completamente ristrutturato e riaperto nel giugno del 1999 e con dotazione di attrezzature...

Leggi
torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 09 Marzo 2016

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto