Vai menu di sezione

Normativa

L’art. 1 del D.P.R. 160/2010 (“Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività' produttive”) definisce lo Sportello Unico per le Attività Produttive come: “l’unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva in grado di fornire una risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni comunque coinvolte nel procedimento” .

La normativa provinciale, con l’art. 24 comma 5 della L.P. n. 18/2011, ha recepito la disciplina dello Sportello Unico e affidato, nella prima fase sperimentale di avvio ed in attesa del passaggio di competenze alle Comunità di valle, la gestione del SUAP al Consorzio dei Comuni Trentini. Tale sportello opera esclusivamente con riferimento alle tipologie di procedimenti individuati dalla Giunta provinciale, d’intesa con il Consiglio delle autonomie locali.

Pagina pubblicata Mercoledì, 07 Gennaio 2015

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto