Vai menu di sezione

Bar, ristoranti e pizzerie

Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico (ristoranti, pizzerie e bar anche annessi ad attività prevalente di spettacolo, trattenimento e svago).

Gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico si suddividono nelle seguenti tipologie:

a) esercizi per la somministrazione al pubblico di pasti, costituiti da:

  • esercizi per la somministrazione di pasti tradizionali (cioè rientranti nella ordinaria e normale ristorazione, compresi i pasti veloci);
  • esercizi per la somministrazione di pasti veloci (cioè i piatti freddi e i piatti riscaldati che riguardano però solo prodotti acquistati già pronti per la consumazione, preconfezionati e precotti);
  • esercizi per la somministrazione di pizze con appositi forni di cottura (ai quali è consentita anche la somministrazione di pasti veloci).

    In tali esercizi è consentita la somministrazione di bevande solo in stretta correlazione con i pasti.

b) esercizi per la somministrazione al pubblico di bevande, costituiti da:

  • esercizi per la somministrazione di bevande alcoliche e analcoliche di qualsiasi gradazione (ai quali è anche permessa la somministrazione di latte, dolciumi, generi di pasticceria e gelateria, prodotti di gastronomia quali panini, sandwich, pizzette, tramezzini e simili);
  • esercizi per la somministrazione di bevande analcoliche (ai quali è anche permessa la somministrazione di latte, dolciumi, generi di pasticceria e gelateria, prodotti di gastronomia quali panini, sandwich, pizzette, tramezzini e simili, con esclusione di bevande alcoliche).

c) esercizi per la somministrazione al pubblico di pasti e/o bevande (lettere a) e b)) nei quali la somministrazione viene effettuata congiuntamente ad attività di spettacolo, trattenimento e svago aventi carattere prevalente, in sale da ballo, sale da gioco, locali notturni, stabilimenti balneari, cinema, teatri e altri esercizi simili; il termine ''congiuntamente'' sta ad indicare che la somministrazione non può essere esercitata indipendentemente da quella di trattenimento e svago, rispetto alla quale svolge una funzione strumentale; il termine ''prevalente'' va stabilito in relazione alle caratteristiche delle attività di somministrazione e di trattenimento e svago che si intendono esercitare, alla superficie dell'esercizio e alla strutturazione del locale.

L'apertura, il trasferimento e l'ampliamento dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande aperta al pubblica è soggetta a SCIA - segnalazione certificata di inizio attività.

Per ogni esercizio possono essere indicate sulla SCIA più tipologie e sottotipologie.

Requisiti:

Chiunque intenda avviare, subentrare in un'attività di somministrazione di alimenti e bevande aperta al pubblico deve essere in possesso dei requisiti morali e professionali secondo quanto previsto dall'articolo 71 del D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59 (Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno).

Se il titolare della ditta individuale o il legale rappresentante della società non risulta essere in possesso dei requisiti professionali può essere nominato un preposto in possesso di tali requisiti. Si segnala comunque che i requisiti morali devono comunque essere posseduti sia dal titolare che dall'eventuale preposto.

La presentazione della SCIA è inoltre subordinata:

  • alla sussistenza dei requisiti di tipologia e di classificazione previsti dal capo II della L.P. n. 9/2000
  • alla disponibilità della costituenda azienda commerciale
  • alla sorvegliabilità dei locali ai sensi del D.M. 17 dicembre 1992 n. 564 
  • alla conformità dei locali alle norme urbanistiche, igienico-sanitarie, di prevenzione incendi e di sicurezza, comprese quelle nei luoghi di lavoro.

Quanto costa:

La presentazione della SCIA per l'esercizio di somministrazione di alimenti e bevande aperta al pubblico al Comune di Levico Terme non comporta alcun costo.

Pagina pubblicata Lunedì, 07 Marzo 2016 - Ultima modifica: Giovedì, 10 Marzo 2016

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto